Home page - spirulina fotobioreattori.jp

PRODUZIONE DI
OLIO VEGETALE
PER BIODIESEL

PRODUZIONE

DI BIOPLASTICHE

FILTRAZIONE

CO2

Scopri tutte le detrazioni in Italia
tramite il CREDITO DI IMPOSTA

PROGETTAZIONE E COSTRUZIONE
 IMPIANTI PER MICROALGHE
 CON TECNOLOGIA BREVETTATA
 GARANZIA FIDEIUSSORIA
E CERTIFICAZIONE DI PRODUTTIVITÀ

SPIRULINA - CHLORELLA ASTAXANTINA - OMEGA 3

PER INFORMAZIONI CONTATTACI AL NUMERO VERDE PER L'ITALIA ATTIVO 24H: 

Numero_Verde_Teregroup trasp.png
9228d5c3-caa4-4cdd-bb37-e84e4a40478f.jpg
fiera cremona teregroup.jpg

La Tere Group era presente alle Fiere Zootecniche Internazionali di Cremona, l’unica manifestazione specializzata sulla zootecnia in Italia, che ha avuto luogo venerdì 26 fino a domenica 28 novembre 2021

La Tere Group ha presentato un fotobioreattore chiuso per la coltivazione di microalghe come la Spirulina o la Chlorella. Il sistema in questione è dotato di sistema di illuminazione LED, elettrovalvole a comando per il carico e lo scarico della coltura , sonde per il monitoraggio della temperatura del pH e del livello del liquido.

 

Il ministro Patuanelli ed il sindaco di Cremona Galimberti, in visita al nostro stand, erano molto interessati a capire come funziona il nostro sistema.

Immagine.jpg
foto Gianni al computer - ridotta.jpg

In questo 2020 cosi particolare per le difficoltà legate alla pandemia da covid-19, noi di Tere Group abbiamo proseguito le nostre attività di ricerca nel settore delle microalghe, attivando nuove collaborazioni con università italiane e estere.

In quest’ottica siamo particolarmente orgogliosi di annunciare la pubblicazione presso la prestigiosa rivista internazionale Journal of Environmental Chemical Engineering di un lavoro dal titolo “Latest developments in wastewater treatment and biopolymer production by microalgae”, relativo alle ultime scoperte nelle applicazioni delle alghe per il trattamento di acque reflue e la produzione di bioplastiche da parte delle microaghe.

Anche nel 2021, nonostante le numerose difficoltà legate alla situazione pandemica, la Tere Group ha portato avanti la sua attività di ricerca e sviluppo incentrata sullo studio di nuove tecnologie per la coltivazione delle microalghe. Nel contempo sono stati attivate nuove collaborazioni con università italiane e rafforzate quelle già in essere con centri di ricerca esteri.

In quest’ottica è di particolare rilievo la pubblicazione sulla prestigiosa rivista internazionale Chemical Engineering Journal, con un impact factor pari a 13 e al 4° posto nel rank di oltre 143 riviste scientifiche nel campo dell’ingegneria chimica, del lavoro intitolato “Experiments and modeling of Komvophoron sp. Growth in hydraulic fracturing wastewater”.

 

Allo studio ha contribuito significativamente il Dr. Giovanni Antonio Lutzu, Lab Manager della Tere Group, in collaborazione con il Dr. Alessandro Concas del Centro di Ricerca, Sviluppo e Studi Superiori della Sardegna e il Prof. Nurhan Turgut Dunford della Oklahoma State University.

 

Lo studio apre scenari interessanti per lo sfruttamento delle colture algali in funzione del trattamento di acque reflue industriali particolarmente cariche di inquinanti. È nota da decenni l’abilità delle microalghe di risanare biologicamente acque del comparto agro-industriale, reflui da allevamento e acque municipali. Ma l’abilità delle alghe si manifesta anche nella rimozione di idrocarburi e metalli pesanti da acque derivanti dall’attività di fracking ossia legate all’estrazione di gas e petrolio dal sottosuolo.

La ricerca ha avuto come capofila il Dr. Giovanni Antonio Lutzu, il nostro lab manager (in foto), che si è avvalso del prezioso contributo di colleghi e ricercatori di atenei italiani e statunitensi. Nello specifico sono stati co-autori della pubblicazione: la Prof.ssa Nurhan Turgut Dunford del Department of Biosystems and Agricultural Engineering della Oklahoma State University, il Dr. Alessandro Concas del Centro di Ricerca, Sviluppo e Studi Superiori della Sardegna, la Prof.ssa Adriana Ciurli della Facoltà di Agraria dell'Università di Pisa, la Dr.ssa Carolina Chiellini dell'Istituto di Agricoltura Biologica e Biotecnologie del CNR di Pisa, e il Dr. Fabrizio Di Caprio del Dipartimento di Chimica dell'Università La Sapienza di Roma.

 

Il lavoro offre una panoramica completa sull'uso delle microalghe come un’efficiente strategia ecologica per la rimozione dei contaminanti dalle acque reflue. Grazie alla loro versatilità, questi organismi fotosintetici possono crescere in un ampio spettro di acque reflue, comprese quelle provenienti da fonti agricole, animali, municipali e industriali, convertendo al contempo nutrienti come azoto e fosforo in prodotti utili. Attualmente, le microalghe iniziano a essere sfruttate su larga scala per il trattamento delle acque reflue agricole e urbane. Tuttavia, nuove applicazioni per tipi specifici di acque reflue, ad esempio da fonti petrolchimiche, pur producendo risultati promettenti, sono ancora nelle loro fasi iniziali. Pertanto, ulteriori lavori dovrebbero essere eseguiti per ottimizzare la tecnologia delle microalghe alla luce della sua applicazione ai contesti industriali.

 

Inoltre vi è anche un crescente interesse nel rendere queste tecnologie ancora più sostenibili dal punto di vista economico ed ambientale utilizzando biomasse microalgali, ottenute durante i processi di bonifica delle acque reflue, per produrre nuovi materiali bioplastici, capaci di sostituire potenzialmente le controparti a base di petrolio e riducendo l'impatto negativo delle attività umane.

SF_TAG_MEMBER_OF_CMYK.png
sif-label-logo-challenge.png

Annunciamo con orgoglio di essere stati selezionati tra le “1000 soluzioni redditizie per proteggere l'ambiente” dalla Solar Impulse Foundation, realtà con base in Svizzera nata dal visionario progetto dell’aviatore Bertrand Piccard, consistente in un aereo alimentato a energia solare in grado di fare un giro completo del pianeta.

La nostra proposta imprenditoriale è stata esaminata da un team indipendente di esperti, che l’ha valutata per quanto riguarda la fattibilità, i benefici ambientali e la redditività e l’ha giudicata meritevole di comparire nel 1000Solutions portfolio della fondazione.
Questo significa in concreto che ora siamo presenti in un network internazionale di innovatori e investitori, la “World Alliance for Efficient Solutions”, che offrono servizi e tecnologie con l’obiettivo di raggiungere un’economia sostenibile e aiutare le istituzioni a sviluppare politiche energetiche più ambiziose.

Puoi visitare la nostra pagina dedicata su https://solarimpulse.com/efficient-solutions/tere-group-srl

Agevolazioni tramite il Credito di Imposta

Ti spaventa l’idea di investire in questo momento storico? E se sapessi che proprio in questo periodo fare un investimento può coprirti la quasi totalità delle imposte?

Con l’acquisto di un impianto o kit Tere Group, potrai beneficiare delle seguenti opportunità di detrazione attraverso il CREDITO DI IMPOSTA:

1. DECRETO TRANSIZIONE (EX DECRETO INDUSTRIA 4.0): nei prossimi 3 anni potrai detrarre fino al 40% dell’investimento, direttamente sull’F24. Questo decreto è valido in tutta Italia e si inserisce in un processo di rinnovamento dell’industria a favore della digitalizzazione e dell’automazione degli impianti. L'agevolazione è valida per tutto il 2021.

2. DECRETO SABATINI: acquistando da PMI innovative come la nostra, potrai detrarre fino a un ulteriore 12%

3. BONUS SUD: solo per le società del Sud d’Italia c’è la possibilità di detrarre un altro 45% dell’investimento; la scadenza del bonus, prevista per il 31 dicembre 2020, è stata prorogata fino alla fine del 2021.

base pbr ridotto.jpg
software 4.1.PNG

Le opportunità possono essere fruite contemporaneamente, risulta chiaro quindi come tu possa fare un investimento quasi a costo zero, se hai un’impresa al Sud d’Italia, o con agevolazioni fino al 50% dell’investimento iniziale nel resto del paese.
Uno dei nostri clienti ci ha raccontato della sua necessità di pagare il 60-70% di IMU ogni anno per la propria impresa: con la nostra opportunità, ha potuto detrarre interamente questi costi grazie al credito d’imposta.

Oltre a questi vantaggi, segnaliamo la possibilità di costituire tramite i nostri consulenti una "Start up Innovativa", per accedere a crediti finanziari con la garanzia dell’80% garantito dallo Stato.

Le nostre proposte partono da un minimo di 25.000 €.

Approfondisci qui i requisiti per l’adesione al bando Industria 4.0, il testo del Decreto Industria 4.0 e del Decreto Sabatini.

Astaxantina,
coltivazione per i settori food e farmaceutico

L'astaxantina è un carotenoide dalle potenti proprietà antiossidanti e dai molteplici impieghi: è una risorsa per i settori alimentare, farmaceutico, dell'acquacoltura (pesci e crostacei) e dell'industria avicola.

Per la realizzazione dei nostri impianti per coltivare alghe, abbiamo elaborato un nuovo concetto industriale, in seguito alla nostra ricerca scientifica sulle prestazioni economiche e sulla redditività del processo di produzione di microalghe su scala commerciale. Il nostro approccio permette di ottenere grandi benefici economici a fronte di costi di produzione considerevolmente ridotti. 

Approfondisci le proprietà dell'astaxantina nella sezione dedicata.
Per i dettagli sugli impianti, chiamaci o scrivici a info@teregroup.net.

(Photo: Wikipedia)

WIKIMEDIA COMMONS 1200px-Haematococcus_(

Tere Group sui social network:

Facebook, Instagram, LinkedIn

Da ottobre 2019 Tere Group è anche sui principali social network: FacebookLinkedIn, Instagram.

Seguiteci per essere sempre aggiornati sulla costruzione dei nostri impianti, sulle novità nell'ambito delle alghe, e per scoprire curiosità e approfondimenti sui nostri prodotti. In foto l'esperimento condiviso oggi, i tagliolini alla Spirulina.

trafila per pasta alla spirulina con pomodoro
spaghetti spirulina padella

Sistema di coltivazione Spirulina Start Up

Corso Tere Group
Corso Tere Group

Presentazione del kit per fotobioreattori per coltivare ed estrarre spirulina

press to zoom
Corso Tere Group
Corso Tere Group

Assaggio di spirulina fresca estratta attraverso il kit per fotobioreattori

press to zoom
Corso Tere Group
Corso Tere Group

Spirulina fresca estratta attraverso il kit per fotobioreattori

press to zoom
Corso Tere Group
Corso Tere Group

Presentazione del kit per fotobioreattori per coltivare ed estrarre spirulina

press to zoom
1/3

Presentato ad un gruppo operatori professionali il nuovo Kit start Up prodotto da Tere Group per la coltivazione, estrazione ed essicazione della Spirulina.

Durante la dimostrazione è stato possibile separare la Spirulina dall’acqua e gli operatori hanno potuto assaggiarla fresca prima e dopo l’essicazione. Lo stesso procedimento è stato possibile anche con la Chlorella.

E’ possibile ora acquistare il Kit sul nostro store dove è disponibile la versione manuale o semiautomatica.

Il Kit può anche essere noleggiato fino a 60 mesi.

Aree preautorizzate e autorizzate cantierabili

impianto fotobioreattori gravina 2

Sono disponibili nuove aree preautorizzate o autorizzate su tutto il territorio Italiano e su parte di quello Europeo per l'immediata costruzione degli impianti. Le aree autorizzate dispongono di permesso di costruzione, quindi già cantierabili, per usufruire immediatamente degli incentivi del GSE, mentre le aree preautorizzate sono autorizzabili secondo il regolamento urbanistico locale. Qui puoi vedere le aree interessate:

Incentivi per la produzione di biocarburanti da microalghe

Con estrema soddisfazione comunichiamo che è entrata in vigore in Italia una nuova legge che riconosce un incentivo economico tramite il GSE per la produzione di biocarburanti ricavati dalle Microalghe. Il grande lavoro di sensibilizzazione svolto dalla compagine di Tere Group in Europa ha permesso quindi di arrivare a questo straordinario risultato, che permette ai produttori di aggiungere al ricavato della vendita dei biocarburanti anche l’incentivo.

Dopo la straordinaria vittoria ottenuta da Teregroup ed i produttori di Biocarburanti da microalghe negli Stati Uniti si  aggiunge anche  in Europa  questo  notevole passo in avanti sempre con lo scopo di ridurre le emissioni inquinanti.

L’allegato 3 della legge al primo paragrafo indica proprio le Microalghe coltivate in fotobioreattori.

incentivazione biocarburanti GSE
ALLEGATO 3 DECRETO BIOCARBURANTI
teregroup di maio bagnasco.JPG

Business Forum Italia a Dubai

Tere Group, accompagnata dal ministro per lo Sviluppo Economico Luigi Di Maio, si trova negli Emirati Arabi Uniti (EAU) per partecipare al Business Forum Italia, un’iniziativa inserita nella missione di sistema italiana nel Paese, sostenuta dal governo.
Rappresenterà la nostra azienda l’Avvocato Luca Bagnasco (foto), nostro collaboratore, con delega ai rapporti con il Governo Italiano in particolare per l’internazionalizzazione.
La missione sarà articolata in due giorni, il 15 e 16 aprile, e rappresenta un’importante occasione per approfondire le opportunità di partenariato industriale, commerciale e di investimento per Tere Group.

L’evento è stato organizzato in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e con il Ministero dello Sviluppo Economico. Durante la missione, Di Maio sarà affiancato da Manlio Di Stefano, sottosegretario agli Affari Esteri e alla Cooperazione Internazionale. L’iniziativa si concentrerà principalmente sui settori dell’agroindustria, dell’energia e dell’ambiente. Il governo di Dubai sta puntando, negli ultimi anni, sulla diversificazione economica, attraverso il programma “Vision 2021”. In particolare Tere Group presenterà le nuove tecnologie per la coltivazione delle microalghe come la Spirulina, la Chlorella e le nuove tecnologie per la produzione di oli vegetali puri ad uso biofuel.