Finanziamenti

In questa sezione vi teniamo aggiornati sulle novità di TERE GROUP.

Finanziamento agevolato del 20% e contributo a fondo perduto fino al 75% per progetti di investimento in Ricerca & Sviluppo (cumulabile con il credito di imposta alla ricerca fino ad un massimo del 100% delle spese da sostenere).

 

Il bando è dedicato ai progetti di ricerca  e sviluppo singoli o in aggregazione fino  a  5 milioni di euro.

 

Possono partecipare le aziende delle regioni meno sviluppate (Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia) e di quelle in transizione (Abruzzo, Molise e Sardegna), ma anche del centro nord Italia fino ad una quota del 35% del progetto.

 

PROGETTI AMMISSIBILI:

Possono accedere alle agevolazioni progetti che devono  prevedere  la   realizzazione   di   attività di ricerca  industriale   e   di   sviluppo sperimentale per nuovi prodotti, processi o servizi, o notevole miglioramento di quelli esistenti, nelle aree:

  • Tecnologie dell’informazione e della comunicazione (TIC)
  • Nanotecnologie
  • Materiali avanzati
  • Biotecnologie
  • Fabbricazione e trasformazione avanzate
  • Spazio
  • Tecnologie volte a realizzare gli obiettivi della priorità “Sfide per la società” prevista dal Programma Horizon 2020

 

BENEFICIARI:

La domanda può essere presentata da:

  • imprese singole, le imprese agro-industriali che svolgono prevalentemente attività industriale, le imprese che esercitano attività ausiliarie, i Centri di ricerca con personalità giuridica
  • imprese aggregate stabilmente nella forma del Contratto di rete, del Consorzio, dell’Accordo di partenariato o in altre forme simili, fino a un massimo di tre soggetti proponenti, in cui ciascun proponente dovrà sostenere almeno il 10% dei costi complessivi.

E per progetti congiunti anche:

  • Organismi di ricerca
  • Liberi professionisti
  • Spin-off

 

Ciascun soggetto può presentare una sola domanda a valere sul bando, ad eccezione degli Organismi di ricerca.

I progetti devono avere una durata non inferiore a 18 mesi e non superiore a 36, prorogabili di altri 12 in caso di necessità.

 

SPESE AMMISSIBILI:

Le spese ammissibili non devono essere inferiori a 800 Mila Euro e non superiori a 5 Milioni di Euro per:

  • personale dipendente del soggetto proponente o in rapporto di collaborazione o titolare di specifico assegno di ricerca;
  • strumenti e attrezzature di nuova fabbricazione;
  • servizi di consulenza, inclusa l’acquisizione o l’ottenimento in licenza dei risultati di ricerca, dei brevetti e del know-how;
  • spese generali, calcolate su base forfettaria pari al 25% dei costi diretti;

 

LE AGEVOLAZIONI:

Finanziamento agevolato. Il finanziamento, senza alcuna garanzia, è concesso per una percentuale nominale pari al 20% dei costi ammissibili, senza garanzie, con durata da 1 a 8 anni, oltre ad un periodo di preammortamento fino all’ultimazione del progetto con un massimo di tre anni  dalla data del Decreto di concessione.

Tasso di circa 0,2% annuo.

 

Per gli Organismi di ricerca, Liberi professionisti e spin-off, tale finanziamento è sostituito da un contributo a fondo perduto del 3%.

 

A  tale  finanziamento  si  aggiunge  sempre  un

contributo a fondo perduto pari a:

per i costi e le spese relative alle attività di ricerca industriale:

  • 60% per le imprese di piccola dimensione;
  • 50% per le imprese di media dimensione;
  • 40% per le imprese di grande dimensione;
  • 47% per gli Organismi di ricerca;

 

per i costi e le spese relative alle attività di sviluppo sperimentale:

  • 35% per le imprese di piccola dimensione;
  • 25% per le imprese di media dimensione;
  • 15% per le imprese di grande dimensione;
  • 22% per gli Organismi di ricerca.

 

Per progetti realizzati in forma congiunta che coinvolgono almeno una PMI e ciascuno dei soggetti proponenti non sostenga da solo più del 70 per  cento dei costi complessivi  ammissibili è prevista una maggiorazione del 10%.

 

Per progetti conclusi entro il 31 dicembre 2018 è prevista un’ulteriore maggiorazione del 5%.

 

La copertura massima del 95% è cumulabile con il credito di imposta alla ricerca fino ad un massimo del 100% delle spese da sostenere.

 

TERRITORI ELEGGIBILI:

Gli interventi possono essere realizzati:

in forma singola o congiunta nelle Regioni in transizione (stanziamento pari a 30 milioni di euro):

  • Abruzzo
  • Sardegna
  • Molise

in forma singola o congiunta nelle Regioni meno sviluppate (stanziamento di 150 milioni di euro):

  • Basilicata
  • Calabria
  • Campania
  • Puglia
  • Sicilia

 

Solo In forma congiunta possono partecipare per una quota non superiore al 35% anche Imprese del Centro-Nord.

 

Il 60% dei fondi disponibili è riservato alle PMI e alle reti di impresa

Stampa Stampa | Mappa del sito Consiglia questa pagina Consiglia questa pagina
Teregroup srl - Sede: Via P.Giardini 476/n, 41124 Modena, Italy, P.Iva: 03467350363 - Sede Laboratorio: Via del tirassegno 40/B, 41122 Modena, Italy. Tel:059/4823699 - info@teregroup.net - Copyright 2014 © TG Teregroup srl Tutti i diritti sono riservati.

Chiama

E-mail

Come arrivare